Web Analytics Pavlova: la torta dedicata alla grazia di una ballerina russa - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

12 agosto 2014

Pavlova: la torta dedicata alla grazia di una ballerina russa

Soave ed etereo come la ballerina al quale è stato dedicato. Scopriamo insieme la ricetta e i consigli per la preparazione

Torta Pavlova

Questo dolce, tipico dell’Australia e della Nuova Zelanda, prende il nome dalla famosa ballerina russa Anna Pavlova.

Magra, di aspetto aggraziato e raffinato, perfetta per ruoli romantici, queste le sue principali caratteristiche che riportano facilmente alla mente anche l’aspetto del meraviglioso dolce: soave ed etereo.

La torta Pavlova, infatti, è composta da una meringa coperta di panna montata e decorata con frutta fresca a piacere, di solito fragole ma ben si prestano anche kiwi, frutti di bosco o melograno.

Questo dolce è stato creato nel 1935 dallo chef di un hotel a Perth, in Australia, in occasione del tour della Pavolva, così come è scritto nella biografia della ballerina.

Per provare a realizzarla in casa, con le vostre mani, The Mood Post vi propone la ricetta con decorazione di fragole.

Partiamo dagli ingredienti:
6 albumi
250 g di zucchero
1 cucchiaino di cremor tartaro (o lievito)
1 cucchiaino di aceto
1 cucchiaio di fecola di patate
250 ml di panna per dolci
500 g di fragole

Procedimento
Montate gli albumi a temperatura ambiente in un’ampia ciotola con un pizzico di sale per ottenere un composto fermo e compatto. Aggiungete lo zucchero e mescolate delicatamente. Poi aggiungete l’aceto, la fecola di patate e il cremor tartaro e continuate a montare finché la meringa non sarà liscia e soda.

Foderate una teglia con carta forno e create un cerchio con la meringa ottenuta. Fate in modo che risulti spessa e con i bordi rialzati. Infornate e cuocete a 110° per un’ora, poi spegnete il forno e lasciate raffreddare. Poco prima di servire, posizionate la meringa su un piatto di portata. Montate la panna e adagiatela al centro della meringa. Decorate con fragole fresche, ed ecco pronta una delizia per gli occhi e per il palato!




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *