Web Analytics Le ricette più rapide (e gustose) con la pasta - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

08 marzo 2016

Le ricette più rapide (e gustose) con la pasta

In poco tempo è possibile preparare un piatto di spaghetti con poco sforzo e con il massimo rendimento.

ricette rapide spaghetti

 Cucinare un piatto di pasta in pochi minuti è possibile. Nel tempo della cottura della pasta si possono improvvisare condimenti rapidi e gustosi, ottimi come sfizio da proporre anche agli ospiti.

La classica ricetta “Aglio, Olio e peperoncino” può essere arricchita con altri ingredienti, come il pane grattugiato. Mentre si porta a bollore l’acqua salata in cui si cuoceranno gli spaghetti si mettono in una padella molto capiente olio evo abbondante, aglio e qualche pezzetto di peperoncino. Dopo aver fatto imbiondire l’aglio a fuoco vivace, si spegne e si lascia riposare il soffritto così ottenuto. Nel frattempo l’acqua per la pasta sarà arrivata a bollore e così si potranno buttare gli spaghetti che vanno scolati al dente e ripassati poi nel soffritto. A questo punto si può introdurre la novità: basta cospargere di pangrattato e prezzemolo tritato gli spaghetti. L’aroma e il sapore esploderanno, e una classica ricetta acquisterà un gusto tutto nuovo.

Per chi non ama il piccante ecco una versione rivisitata della classica pasta in bianco: è sufficiente aggiungere qualche pomodoro ciliegino all’acqua di cottura e si insaporiranno gli spaghetti, da condire poi con semplice olio soffritto con uno spicchio d’aglio. Un ciuffo di basilico fresco  e una generosa spolverata di parmigiano confezioneranno il piatto.

La classica pasta “burro e parmigiano” può essere riproposta con una spolverata di pepe e il gusto più deciso del pecorino: basta sciogliere un po’ di formaggio nel burro e qualche cucchiaio dell’acqua di cottura, aggiungere un po’ di pepe, mescolare la pasta rapidamente e servire ben caldo. Il successo è garantito, ma è importante non essere avari di condimento, per evitare che la pasta assorba tutto il sapore e ne lasci poco per chi gusterà queste “ricettine”.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *