Web Analytics Nazionale e non convenzionale: il Museo del cinema di Torino - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

13 luglio 2014

Nazionale e non convenzionale: il Museo del cinema di Torino

Un luogo magico da visitare almeno una volta nella vita per rivivere i momenti più belli delle pellicole storiche

museo del cinema torino

Il Museo nazionale del cinema Fondazione Maria Adriana Prolo, ha sede a Torino, all’interno della Mole Antonelliana. Ospita macchine ottiche pre-cinematografiche (lanterne magiche), attrezzature cinematografiche antiche e moderne, pezzi provenienti dai set dei primi film italiani ed altri cimeli nazionali e internazionali. Lungo il percorso espositivo di 3.200 metri quadrati distribuiti su cinque piani, si visitano alcuni spazi dedicati alle figure principali che contribuiscono a realizzare un film. Nella sala principale, costruita nella sala del tempio della Mole, una serie di cappelle è dedicata a vari generi cinematografici.

Il museo conserva un’imponente collezione di manifesti cinematografici, una collezione di pellicole ed una biblioteca, in costante ampliamento: comprende attualmente 20.000 apparecchi, dipinti e stampe, oltre 80.000 documenti fotografici, oltre 300.000 manifesti, 12.000 film e 26.000 volumi (febbraio 2006).

Una sala cinematografica poco lontana dal museo, all’interno del cinema Massimo, è riservata esclusivamente alle retrospettive e alle altre attività del museo. Il Museo nazionale del cinema ospita numerosi festival, il più importante e prestigioso dei quali è il Torino Film Festival.

All’interno del museo si trova anche un ascensore panoramico inaugurato nel 2000, con pareti in cristallo trasparente, che effettua la sua corsa in 59 secondi, in una sola campata a cielo aperto senza piani intermedi, dai 10 metri della quota di partenza agli 85 del “tempietto” dal quale si può vedere il panorama della città. Si tratta del museo con la maggiore estensione in altezza del mondo.

Dunque la Mole offre la possibilità di osservare Torino dall’alto dei suoi quasi 170 metri, il panorama è suggestivo così come l’ascesa dell’ascensore in cima alla sua cupola. La mole è Torino. Il museo del cinema collocato dentro la Mole è un’idea geniale. La struttura del museo è originale e accattivante. Un percorso attraverso la storia del cinema, con vari espedienti simpatici.

È davvero divertente, per grandi e piccoli ed interessante per imparare un po’ di più sulla storia del cinema. Come non dare 5 stelle al Museo del Cinema di Torino? Interattivo, sempre in movimento, mostre temporanee spesso di livello eccelso, e inoltre la location della Mole Antonelliana merita da sola una visita. Imperdibile anche la visita sugli “anelli” interni della mole con in mezzo l’ascensore trasparente. Anche per chi non ama molto il cinema questo museo è un’esperienza da fare e possibilmente da ripetere.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *