Web Analytics Agriturismo La Collina: la natura alle porte di Roma - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

19 giugno 2014

Agriturismo La Collina: la natura alle porte di Roma

A pochi passi dal caos della Capitale, un'oasi di pace per chi cerca tranquillità una cucina casereccia e genuina

Vista su Monte Compatri

Immerso nel verde delle colline romane, l’Agriturismo La Collina si trova a Monte Compatri, tra i paesi più caratteristici dei Castelli. A soli 20 minuti dalla frenesia della Capitale e a pochi passi dalla pace dei Colli Albani, è il luogo ideale per chi cerca tranquillità e vuole allontanarsi dal caos della città. L’agriturismo offre ai suoi clienti la tradizione tipica della cucina romana. Al ristorante si possono trovare fettuccine ai funghi porcini, paccheri al sugo d’agnello, maialino al forno, carne alla brace, piatti a base di ceci, fagioli e trippa e molto altro ancora. La Collina è anche un’ottima location per eventi e ricorrenze, dalle più semplici cene di lavoro ai matrimoni. L’azienda infatti è stata recentemente ristrutturata mantenendo in maniera fedele l’aspetto dell’antico casale. Qui vengono prodotti e venduti olio di oliva, uva da vino e verdure, il tutto rigorosamente biologico. I più piccoli potranno vedere da vicino gli animali da fattoria che girano liberi per il cortile, in piena tradizione contadina, mentre i “grandi” potranno ammirare la vista sulla vallata che scende verso Roma.
Se capitate qui a Ferragosto non perdete la Sfida dei Borghi, una famosa manifestazione locale che rievoca le atmosfere medievali con giochi e danze; in primavera, invece, viene organizzata la fiera regionale in occasione di San Giuseppe.
E se ancora tutto questo non vi basta, potete fare una passeggiata per le suggestive viuzze del centro storico di Monte Compatri e ammirare il Duomo, dedicato a Maria Assunta in Cielo, Palazzo Borghese, oggi sede del Comune, e Palazzo Annibaldeschi, che ospita la biblioteca comunale e la prestigiosa Biblioteca Nazionale del Centro per la Filosofia italiana. A pochi passi dal Duomo, infine, una piccola piazzetta con l’antica Fontana del Belvedere, dove in passato le donne si recavano a raccogliere l’acqua.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *