Web Analytics Il Barbiere, rituale beauty per lui dal sapore vintage - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

27 ottobre 2014

Il Barbiere, rituale beauty per lui dal sapore vintage

Come riscoprire il gusto antico del barbiere prendendosi cura di sé

barbiere vintage

Per assaporare la vita bisogna saper rallentare i ritmi almeno per qualche momento speciale. È fondamentale ritagliarsi degli spazi per celebrare dei piccoli rituali, come quello del parrucchiere per le donne e del barbiere per gli uomini. Già il nome ha un sapore vintage, perché ormai la barba viene fatta rapidamente a casa e la rasatura è un servizio poco richiesto. Per questo concedersi una seduta dal barbiere diventa un momento importante per la bellezza, ma soprattutto per il relax.

Piccoli accorgimenti possono trasformare la seduta dal barbiere in un occasione molto rilassante. Innanzitutto l’idea che qualcuno possa dedicarci del tempo è già un bel pensiero. Se poi alla rasatura si aggiungono dei trattamenti tonificanti e rinfrescanti contro eventuali irritazioni, aumenta il benessere. E se decidiamo di lasciarla crescere, possiamo deliziarci di darle forme che sono difficili da pensare.
L’arte della barberia è rinata negli Stati Uniti: qui si è affermato uno stile contrapposto a quello siciliano con la poltrona che ruota invece di restare ferma e gli impacchi finali freddi. Oggi è tornata di moda anche in Europa, soprattutto nelle grandi città. Ormai i “barber shop” sono veri e propri centri benessere al maschile, dove i metodi di rasatura comprendono cure per la bellezza della pelle del viso. La seduta può variare in durata e viene effettuata con attrezzature moderne e spirito antico. La storia infatti suggerisce il modello di barba da scegliere tra le tendenze degli anni ’60, degli anni ’30, lo stile rockabilly, lo shabby chic, il classico e il look da uomo d’affari.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *