Web Analytics Snorkeling, l'attrezzatura e i fondali più belli - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

05 agosto 2014

Snorkeling, l’attrezzatura e i fondali più belli

Fatevi coinvolgere da quest'attività alla scoperta dei segreti del mare

I fondali marini sono ricche di specie di pesci e piante

Immergersi nell’acqua del mare e stare a contatto con la natura che popola gli abissi: questo e molto di più è lo snorkeling, la pratica del nuotare in superficie o comunque a basse profondità, utilizzando il boccaglio o l’aeratore.

Per praticare lo snorkeling non sono necessari particolari corsi o allenamenti e può essere un’attività davvero piacevole, soprattutto in zone di mare con fondali ricchi di pesci, coralli e altre meraviglie marine. Per quanto riguarda l’attrezzatura necessaria, non richiede grandi investimenti: sono infatti sufficienti una muta, un boccaglio, una maschera e una paio di pinne.

La muta e le pinne sono di solito gli articoli più costosi. Generalmente le maschere non superano i 60 euro mentre il boccaglio, prodotto più economico, può costare dai 7 ai 40 euro circa. Tra le marche più famose per questi prodotti specifici ricordiamo: Cressi-sub, Mares, Omer, Sporasub, Beuchat.

Per quanto riguarda i fondali più belli in cui praticare questo sport, ricordiamo quello della California, di Sharm El Sheikh e Maui. In California, in particolare nel sud, dalle parti di San Diego, non avvisterete alcun tipo di corallo, se non molto in profondità, ma avrete modo di osservare in acque cristalline bellissime conchiglie, alghe che ricoprono il letto del mare, rocce e una grande varietà di pesci.

A Sharm El Sheikh il Mar Rosso, dopo la barriera corallina Australiana, è quello con il più alto numero di specie animali marine: pesci, crostacei, celenterati, echinodermi. Si presta, quindi, molto bene per questo tipo di attività.

E infine segnaliamo l’isola di Maui, nelle Hawaii, dove pesci tropicali e tartarughe marine popolano le scogliere, alcuni dei quali potrete incontrare anche a riva. Inoltre, Maui è uno dei principali luoghi per gli avvistamenti delle balene nelle Hawaii.

Paradisi terrestri che vale la pena di visitare. Provare per credere.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *