Web Analytics Finalmente i ristoranti call free: vietato usare i cellulari a tavola. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

20 novembre 2016

Finalmente i ristoranti call free: vietato usare i cellulari a tavola.

Solo dopo aver consegnato il cellulare all'ingresso ci si può sedere a tavola.

Hände mit Handys im Restaurant

Ci sono locali dove non tutto è permesso; o meglio: locali in cui non ci si deve azzardare a fare qualcosa in particolare, pena la cacciata immediata. Ci sono quelli in cui l’ingresso è vietato agli animali. I ristoranti child free, ovvero con porte rigorosamente chiuse a tutti i bambini.
Ed ecco finalmente i ristoranti call free, in cui non è per niente gradito, anzi non è proprio tollerato né ammesso.
Sono luoghi in cui telefonare è proibito, così come mandare sms, fissare l’icona di WhatsApp , navigare sul web, tweettare, postare su Facebook.  Telefonini e tablet vanno consegnati prima di entrare in sala. Saranno riposti in una cassettina, come quella della buca postale, o un armadietto apposito, chiusi a chiave, che sarà trattenuta dal proprietario. E che sarà consegnata con l’amato oggetto solo all’uscita.

Nel mondo i ristoranti che hanno il coraggio di proporre questa dolorosissima separazione non sono molti. Ma esistono. Per esempio in America: a Los Angeles c’è il Bucato e il fast food Applebee’s che propone però solo un giorno alla settimana da passare senza squilli e messaggio al seguito.

In Medio Oriente c’è il ristorante libanese Bedivere che fa uno sconto del 10% a chi riesce a non usare il telefonino mentre è a tavola. E del 50%, pagando così la metà della cena, ad Abu Gosh in Israele.

In Italia, all’Acetaia di Italo Pedroni, ovvero la storica Osteria di Rubbiara (aperta nel 1862) a un passo da Modena, dal 1993 è stato costruito un vero e proprio forziere per i cellulari. “Perquisiti” e spogliati del prezioso oggetto, solo dopo averlo lasciato in custodia ci si può sedere a tavola.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *