Web Analytics E dopo i Millennials, ecco gli Xennials, la generazione più fortunata. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

03 luglio 2017

E dopo i Millennials, ecco gli Xennials, la generazione più fortunata.

Nati fra il 1977 e il 1983, sono considerata la vera generazione "di mezzo".

download (36)

Se siete nati fra il 1977 e il 1983 non siete Millennial, ma Xennial. E’ la generazione a metà fra la digitalizzazione e l’era pre-digitale. Sono persone che hanno usato le lettere spedite per posta per comunicare con amici lontani, facevano ricerche sull’enciclopedia anzichè su Wikipedia e usavano i telefoni fissi o la cabina telefonica. Poi sono diventati “digitali”.

Per gli studiosi gli Xennial non hanno il pessimismo della Generazione X, ma nemmeno l’ottimismo di quella successiva. Non appartengono dunque a nessuno schema predefinito e guardano il mondo in un modo molto particolare. Secondo i ricercatori dunque gli Xennial sarebbero davvero speciali e, forse, sarebbero fra le varie generazioni (prima e dopo l’era digitale) gli unici ad aver capito davvero tutto.

La Generazione X infatti fatica ancora molto ad approcciarsi con la tecnologia e ha nostalgia del passato, mentre i Millennial si sono persi qualcosa che probabilmente non tornerà mai. Quello “stare in mezzo” degli Xennial sarebbe il loro punto di forza: non hanno sperimentato il cyberbullismo, ma lo conoscono bene, quando erano piccoli non c’erano le app, ma ora le utilizzano per fare ogni cosa.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *