Web Analytics Il cuscino perfetto esiste, ma costa 55.000 euro. Ecco come è fatto. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

03 maggio 2017

Il cuscino perfetto esiste, ma costa 55.000 euro. Ecco come è fatto.

Per dare il massimo beneficio, i cuscini non vengono prodotti in serie ma personalizzati.

Worlds-Most-Expensive-Pillow-1170x692

Dormire bene è importante, e per migliorare la qualità del sonno è spesso importante avere un buon cuscino. Un esperto olandese ha creato il cuscino perfetto che promette di risolvere ogni problema nel riposo notturno: l’unico problema è che viene a costare 55.000 euro.

Va detto che il cuscino non ha questo costo elevato solo per le sue forme ergonomiche, ma ha anche finiture particolarmente lussuose: le cuciture sono rifinite con fili d’oro a 24 carati e la zip è decorata con diamanti  e zaffiri. Il tessuto è realizzato in seta di gelso e cotone egiziano.

L’aspetto interessante è che il cuscino viene presentato come “su misura per tutti”. L’ideatore del cuscino è Thijs van der Hilst, ortopedico, che racconta: “Come specialista in problemi della cervicale ho sempre suggerito ai miei pazienti di acquistare un buon cuscino. Ma qual’è il miglior cuscino per ciascun paziente? Se ci sono cuscini di tre dimensioni differenti, quale va meglio? Come sono diversi i nostri piedi, così lo sono le nostre spalle e i nostri colli. E in più la posizione in cui si dorme cambia da persona a persona. Ognuno è unico, e così deve esserlo anche il cuscino”.

Per questo motivo, i cuscini non vengono prodotti in serie ma personalizzati: ciascun cliente viene sottoposto a scansione 3D di testa e spalle, e poi tramite un algoritmo proprietario viene generata la forma ideale per l’imbottitura del cuscino, che viene poi realizzato a partire da schiuma a memoria di forma, in modo da poter realizzare il cuscino ideale.Come tocco finale, il cuscino viene fornito con una borsa di Louis-Vuitton per poterlo trasportare con sé nei viaggi.

Dato il prezzo, al momento il cuscino è destinato soprattutto al mercato degli emiri e miliardari medio-orientali, ma è possibile che la tecnologia, “eliminate” le finiture di lusso, possa venire usata in futuro per creare cuscini personalizzati per gli utenti comuni.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *