Web Analytics La riforma fiscale di Trump è un esempio da seguire (scompare anche la tassa di successione) - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

28 settembre 2017

La riforma fiscale di Trump è un esempio da seguire (scompare anche la tassa di successione)

Ecco i 5 punti fondamentali della riforma repubblicana.

170816104540-02-donald-trump-0815-exlarge-169

Il piano, messo a punto dal Presidente americano e dai leader repubblicani in Congresso, si compone di nove pagine. Prevede un massiccio taglio delle tasse per i più ricchi e per le imprese, con l’obiettivo di rilanciare la crescita e l’occupazione.
Ecco in sintesi cosa prevede in dettaglio la riforma di Trump.

1. Meno aliquote sulle persone fisiche
Passano da sette a tre (12%, 25%, 35%) in base alle fasce di reddito. Finora si andava dal 10% al 39,6%.

2. Lo sconto per i redditi più alti
L’aliquota per i redditi più alti passa dal 39,6% al 35%, anche se sparisce l’Alternative Minimum Tax, una tassa a forfait a cui ricorrono soprattutto i super ricchi per pagare di meno, tra cui lo stesso Donald Trump. Si pensa anche a una ‘addizionale’, una ‘sovrattassa’ sui Paperoni per non svantaggiare troppo la classe media, ma al momento su questo punto non c’è accordo.

3. Il maxi-regalo alle imprese
Per le piccole imprese l’aliquota non potrà essere più alta del 25%. Per le società cala dal 35% al 20%, l’aliquota sulle aziende più bassa al mondo. Anche in questo settore abolita la Corporate Alternative Minimum Tax.

4. Via la tassa di successione
Viene definitivamente accantonata la tassa di successione.

5. Raddoppio delle deduzioni fiscali
Le deduzioni fiscali aumentano fino a 12 mila dollari per i single e fino a 24 mila dollari per una coppia sposata. Le agevolazioni per i figli aumenteranno «sostanzialmente» rispetto agli attuali mille dollari a minore. In più, Trump mette sul piatto un credito d’imposta di 500 dollari per le altre persone a carico.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *