Web Analytics Infermiera fingeva di vaccinare i bambini; smascherata perché i piccoli non piangevano. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

20 aprile 2017

Infermiera fingeva di vaccinare i bambini; smascherata perché i piccoli non piangevano.

La donna fingeva di fare l'iniezione per poi gettare il flacone ancora pieno nell'immondizia.

1455894889704.jpg--vaccini_in_ritardo__tornano_le_epidemie_di_morbillo__difterite__varicella

Diceva di vaccinare i bambini ma, secondo i sospetti della Asl, faceva soltanto finta. Un’infermiera dell’Asl 2 di Treviso è ora al centro di un provvedimento disciplinare per accertare la verità sui sospetti nati dai colleghi, che già nel giugno del 2016 avevano segnalato il caso all’autorità giudiziaria.
Secondo le ricostruzioni, la donna fingeva di fare l’iniezione ai bimbi per poi gettare il flacone ancora pieno nel bidone dell’immondizia. I colleghi si erano insospettiti perché i piccoli non piangevano durante la vaccinazione.
Il caso era stato segnalato nel giugno 2016 a Nas e Procura ma a marzo dello stesso anno il giudice per le indagini preliminari, su richiesta del pubblico ministero, aveva archiviato il procedimento.

Ora è scattata la chiamata per 500 bambini, tanti potrebbero essere infatti quelli che non sono stati vaccinati, o lo sono stati solo in parte avendo già effettuato il primo vaccino. L’azienda sanitaria provvederà direttamente a contattare le famiglie interessate dalla vicenda. Le giornate vaccinali straordinarie e mirate per varie patologie sono state fissate nei giorni 24 e 28 aprile, e 2 e 6 maggio al dipartimento di prevenzione di Treviso.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *