Web Analytics Charlene Wittstock: la principessa (non più) triste - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

12 gennaio 2015

Charlene Wittstock: la principessa (non più) triste

La ex-principessa triste consorte di Alberto di Monaco, dopo tre anni dalle nozze, è diventata mamma.

Ex modella e nuotatrice, dal 2011 Charlene è principessa consorte di Monaco

I tabloid la definirono “principessa triste”. Qualche giorno prima del matrimonio col principe Alberto di Monaco, si rincorsero le voci di una sua partenza per l’Africa per scappare lontano da quella vita che forse non voleva. E poi molti giornali, il giorno delle nozze, pubblicarono dei suoi scatti che la ritraevano sull’altare con qualche lacrima. Difficile dirsi se era commozione o pianto. Fatto sta che oggi, a 36 anni, la principessa è diventata mamma. Charlene, la ex principessa triste per l’espressione sempre malinconica del suo viso, adesso può gioire del regalo più bello: un figlio. Per il lieto evento, alla bella principessa che parla l’afrikaans, l’inglese, il francese ed il dialetto monegasco, i sudditi hanno anche dedicato una nuova rosa, la “principessa Charlene”.

Nata in Rhodesia, nell’odierno Zimbabwe, dove il padre possedeva un’industria tessile, a dieci anni si trasferisce con la famiglia a Benoni, in Sudafrica. La passione per il nuoto la porta lontano, fino a gareggiare alle Olimpiadi di Sydney del 2000 nella staffetta 4×100, classificandosi quinta con la nazionale sudafricana. Dopo aver vinto diversi titoli nazionali, si ritira dall’attività agonistica nel 2008, dopo l’infortunio alla spalla che le aveva impedito di partecipare alle Olimpiadi di Pechino di quell’anno.

In ambito sentimentale è sempre stata legata a sportivi, tra cui il nuotatore svedese Lars Frölander, quello britannico Robin Francis, il rugbista sudafricano Andre Snyman e il campione italiano Massimiliano Rosolino. Ma dopo tante storie finite male, il principe azzurro arriva davvero. Nel 2001 incontra Alberto II di Monaco ma solo nel 2010 si fidanzano ufficialmente. Convolano a nozze il primo luglio 2011 con una cerimonia con rito civile nella Sala del Trono del Palazzo dei Principi a Monaco-Ville. Charlene, il cui nome riceve in forma ufficiale la pronuncia francofona, e viene insignita del titolo di Sua Altezza Serenissima, Marchesa de Baux, oltre ad altri titoli ufficiali. Il giorno dopo, poi, avviene il rito religioso nella Corte d’Onore del Palazzo dei Principi, con l’Arcivescovo di Monaco Bernard Barsi come officiante.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *