Web Analytics Pulled Pork: fare nel forno di casa il classico del BBQ americano - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

14 settembre 2014

Pulled Pork: fare nel forno di casa il classico del BBQ americano

The Mood Post vi propone un adattamento di questa ricetta, per portare un po' di States a casa vostra

Un panino farcito con il pulled pork

II Pulled Pork è una delle ricette maggiormente diffuse negli Stati Uniti, dove regna una vera passione per il barbecue. Questa ricetta è diffusa soprattutto negli stati meridionali come il Tennesse e la Carolina del Sud, dove la carne di maiale è preferita rispetto alle altre, come quella di manzo consumate, invece, nelle zone del Nord.

Nella realizzazione originaria, la carne viene lasciata ad affumicare per ore sul barbecue, ma, grazie a questo adattamento potrete portare in casa vostra la cucina targata USA utilizzando semplicemente il vostro forno. L’importante è avere molta pazienza, dati i lunghi tempi di cottura, necessari a rendere il maiale molto morbido, cosa che ci permetterà di sfilacciarlo (pulled in inglese significa proprio sfilacciato).

Pulled Pork

Ingredienti per 10 persone:
Spalla di maiale di circa 2,5 – 3,5 kg
1 cucchiaio di cumino macinato
1 cucchiaio di aglio in polvere
1 cucchiaio di pepe nero macinato
2 cucchiai di paprika dolce
2 cucchiai di zucchero, preferibilmente di canna
1 cucchiaino di senape in polvere

Procedimento:
Prima di tutto, eliminate tutto il grasso in eccesso dalla spalla di maiale, dopo in una ciotola unite tutte le spezie e successivamente cospargetele sulla carne, massaggiandola accuratamente in modo che si distribuisca in modo uniforme. Riponete la carne in frigo e lasciatela marinare per tutta la notte. Dopo aver portato la carne a temperatura ambiente e aver preriscaldato il forno a 150°, cuocete (senza ventola) per circa 5-6 ore con il lato più grasso della spalla disposto verso l’alto.

Quando sarà sufficientemente cotta, lasciatela riposare per circa 30 minuti, dopo i quali potrete sfilacciarla utilizzando due forchette. A questo punto la nostra carne di maiale è pronta per essere servita in hamburger e condita con salse a vostro piacimento, o se preferite, con la tipica salsa barbecue, molto semplice da preparare:

Salsa Barbecue
Ingredienti
250 g di salsa di pomodoro
10 g di concentrato di pomodoro
80 g di cipolla
1 spicchio di aglio
60 ml di aceto bianco
50 g di zucchero di canna
50 g di senape
10 g di peperoncino
40 g di burro
Sale
Pepe
Salsa Worcestershire
Salsa tabasco

Preparazione:
In una padella fate soffriggere, a fuoco basso, il burro con l’aglio e la cipolla tritati finemente, versate poco a poco l’aceto e unite la salsa di pomodoro e il concentrato. Amalgamate bene e aggiungete la senape, il peperoncino e lo zucchero. Ora continuate a cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti. Aggiungete sale, pepe, salsa Worcestershire e tabasco a piacere. Setacciate la salsa e il gioco è fatto!




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *