Web Analytics La rivincita degli insonni: non è vero che dobbiamo dormire 8 ore per notte... - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

21 ottobre 2015

La rivincita degli insonni: non è vero che dobbiamo dormire 8 ore per notte…

Una ricerca dell'Università della California svela risultati sorprendenti.

Insomnia

I motivi per cui l’insonnia nasce possono essere milioni, ma non dobbiamo preoccuparci troppo: non abbiamo bisogno di 8 ore di sonno consecutivo a notte come ci è stato detto finora (o che non dobbiamo preoccuparci di guardare troppa tv o di addormentarci alla luce del telefono). Se anche dormiamo 5 ore per notte, l’importante è non preoccuparsi della lunga giornata che si dovrà affrontare: questo è esattamente ciò che andrà a peggiorarla.

E’ ciò che emerge da uno studio condotto dall’Università della California: le ore di sonno non cambiano se sei un manager della City di Londra oppure fai parte di una popolazione ancora primitiva dell’Africa e del Sud America. Quindi lo stress metropolitano non influisce assolutamente: anche chi vive immerso nella natura dorme in media circa 6 ore.

Anche guardare la tv o utilizzare lo smartphone prima di coricarsi pare non influisca sulla difficoltà ad addormentarsi.

Lo studio indica che i motivi causa di insonnia sono riconducibili a tre: stare per molto tempo della giornata in ambienti chiusi, come gli uffici, e quindi lontano dalla luce solare; il fatto di non essere regolari nell’orario in cui andiamo a letto e ci svegliamo; e infine il fatto di non regolare questi orari alle diverse stagioni.

Ma il problema fondamentale da risolvere per tutti gli “insonni” è che non bisogna pensare che questo sia un problema, perché più pensi che non riesci a dormire,  meno riuscirai a farlo.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *