Web Analytics Come scegliere l’amaca perfetta: dondolando sul relax - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

27 luglio 2015

Come scegliere l’amaca perfetta: dondolando sul relax

Di cotone o in poliestere, c’è un’amaca adatta ad ognuno di noi. Scopriamo quali sono i pregi e di difetti di questi materiali.

Amaca

È scientificamente provato: addormentarsi cullati favorisce il sonno e rende il riposo più profondo e rigenerante. Non a caso si riesce a far addormentare i bambini proprio in questo modo. Se per i neonati bastano le braccia di mamma o di papà per cadere in un sonno profondo, da adulti la soluzione migliore è l’amaca.

Nata nell’America del Sud ma importata in Europa dagli spagnoli, l’amaca è un vero e proprio letto, costituito da una stuoia o da tessuti e corde intrecciati, sospesa tra due punti d’appoggio. D’estate la troviamo spesso nei giardini all’ombra di grandi alberi che riparano dal sole.

Esistono modelli di varie dimensioni, materiali e colori, per accontentare ogni esigenza. I due punti d’appoggio classici su cui si regge l’amaca affinché resti sospesa ad almeno un metro da terra, sono gli alberi, oppure paletti preesistenti. I modelli più moderni, invece, sono dotati di una struttura portante indipendente e, quindi, possono essere installati ovunque.

Per quanto riguarda i tessuti di cui si compone, l’amaca può essere fatta di materiali naturali come il cotone o la canapa, da derivati dal legno o in fibre sintetiche, come il nylon, che la rendono maggiormente resistente agli agenti atmosferici. Il poliestere è quello più indicato se volete usare l’amaca in ambienti esterni come giardini e terrazzi perché resiste meglio al sole, all’acqua e all’umidità, e inoltre il prezzo è più vantaggioso. Il cotone, invece, la rende più comoda, traspirante e resistente alle oscillazioni del vento.

In genere, i colori più gettonati sono il bianco e il crema, ma non è raro trovare amache personalizzate e in coordinato con il resto dell’arredamento. Un’unica avvertenza: attenzione agli urti eccessivi, che potrebbero diminuire la resistenza e la durata della vostra amaca.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *