Web Analytics Il fidanzato/a ideale? E' chi legge molti libri... - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

22 marzo 2017

Il fidanzato/a ideale? E’ chi legge molti libri…

La lista di buone ragioni per uscire con chi legge.

libir

Nonostante si possa credere il contrario, visto il numero di ore che i lettori trascorrono in compagnia dei libri, sceglierli come partner ha molti lati positivi. Il sito Bustle ha addirittura stilato una lista di buone ragioni per uscire con chi legge.

C’è sempre qualcosa di cui parlare. Per prima cosa i lettori sanno sempre consigliare un titolo ed è davvero difficile restare a corto di argomenti quando si esce con uno di loro. Niente appuntamenti con poco da dirsi, né discorsi ripetitivi sul meteo se scegliete di uscire con chi legge libri.

L’empatia. La scienza lo conferma: i lettori sono più empatici. Relazionandosi regolarmente coi personaggi delle storie e creando legami con loro, sono più bravi anche nella vita reale a gestire le relazioni e a rapportarsi con gli altri.

Niente appuntamenti noiosi. Hanno fantasia e i libri li aiutano a trovare escamotage divertenti per rendere anche l’appuntamento più fiacco un successone. Come se non bastasse ci sono un sacco di ricette tratte dai libri online e non solo, per ricreare una cena letteraria.

Non bisogna impazzire per trovare il regalo giusto. Quando si esce con un lettore è facile trovare regali perfetti: i libri. Basta indagare i suoi gusti e poi fiondarsi in libreria, dove i librai sono sempre felicissimi di aiutare partner alla ricerca del volume ideale.

Uscire con chi legge significa anche imparare. Uscire con un lettore implica un sacco di discussioni sui libri e, senza volerlo, vi accorgerete di essere diventati dei veri esperti di letteratura.  Magari scoprirete anche di esservi appassionati a questa bellissima attività.

I lettori non si annoiano facilmente. Perfino bloccati in casa da una tempesta di neve, i lettori avrebbero qualcosa da fare per occupare il tempo: leggere. Inoltre nessun viaggio, per quanto lungo, li intimorisce se hanno con loro un libro. Questo vale anche per serate a casa perché voi avete il raffreddore: il vostro lettore del cuore non vi lascerà mai soli, se non per andare in libreria o in biblioteca.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *