Web Analytics Incontri on line: una ricerca americana ci svela cosa accade veramente. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

17 gennaio 2017

Incontri on line: una ricerca americana ci svela cosa accade veramente.

Le bugie più ricorrenti, le preferenze per gli uomini maturi e le donne in carriera.

come-creare-sito-incontri-guadagnare-online

La tecnologia e i social network hanno rivoluzionato anche i rapporti amorosi, e i siti di incontri sono diventati un modo sempre più diffuso per conoscere dei potenziali partner. Questi sono i risultati di una ricerca fatta negli Stati Uniti su quanto accade davvero durante gli incontri online.

  1. 41 milioni di persone hanno provato i siti di incontri online, a fronte di una popolazione di 51 milioni di single. Anche se chiaramente non tutti quelli che hanno provato questi siti sono single…
  2. L’“online dater” medio spende 238 dollari all’anno. Molti siti di incontri sono gratis, ma altri richiedono una quota di iscrizione o un pagamento per accedere a servizi premium.
  3. Il 52% degli iscritti ai siti di incontri sono uomini. L’idea di molti, che scoraggia dall’usare seriamente a siti di incontri, è che in realtà gli iscritti siano molti più uomini che donne. In realtà solo di misura.
  4. Il 71% degli utenti crede all’amore a prima vista. La speranza finale di molti è quella di trovare prima o poi l’amore.
  5. Il 20% delle relazioni a lungo termine (e il 17% dei matrimoni) nasce da siti di incontri. Alcuni considerano i siti di incontri poco efficaci, ma altri garantiscono che sono la strada giusta per trovare l’anima gemella.
  6. Il 38% delle donne preferisce i “bravi ragazzi”. Il luogo comune è che le donne siano attratte dai “cattivi ragazzi”, e molti cercano di presentarsi online così anche se non lo sono: in realtà vincono l’educazione, la sicurezza in sé stessi e il senso dell”umorismo.
  7. Il 42% degli uomini preferisce le “donne in carriera”. Molti uomini apprezzano molto che una donna si impegni nel lavoro e faccia carriera.
  8. Gli uomini più adulti hanno il doppio di successo online dei più giovani. In netto contrasto con le donne (dove le più giovani hanno più richieste di contatti online), per gli uomini è il contrario, e la fascia dai quarant’anni in su ha il doppio di richieste di contatti da donne di quelli di fasce d’età inferiori.
  9. Gli uomini mentono su età, altezza e reddito. Un difetto dei siti di incontri è che è spesso relativamente facile mentire sulle proprie caratteristiche. Raccontare il falso però non è mai una buona strategia: magari può aiutare ad avere successo online, ma è spesso inevitabile che la bugia venga fuori al primo incontro, mandando in fumo la serata.
  10. Le donne mentono su peso, costituzione fisica ed età. Le bugie non sono certamente esclusiva maschile: anche le donne mentono, anche se in questo caso le bugie sono orientate soprattutto al presentarsi fisicamente diverse da quel che si è. E anche in questo caso, però, i risultati tendono ad essere alla fine negativi.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *