Web Analytics Mondiali di Russia, c'è una squadra "fuorilegge" e l'Italia sogna il ripescaggio. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

10 gennaio 2018

Mondiali di Russia, c’è una squadra “fuorilegge” e l’Italia sogna il ripescaggio.

Si parla di una palese violazione del regolamento della Fifa.

GettyImages-872626068-1024x615

Nuova speranza per gli Azzurri in vista dei Mondiali di Russia. La Fifa potrebbe escludere l’Iran, alle prese con le proteste contro il governo che hanno visto coinvolto anche un veterano della selezione di Teheran, il centrocampista (e capitano) Masoud Shojaei.
Shojaei è stato escluso dal commissario tecnico Carlos Queiroz nelle ultime convocazioni: la decisione, mascherata come scelta tecnica, sarebbe stata invece imposta dal governo, che considera il giocatore un traditore della patria.

Racconta il Corriere della sera che la ritorsione è arrivata dopo che lo scorso agosto Masoud, insieme al compagno di nazionale Hajisafi, ha giocato in Europa League con la maglia dei greci del Panionios contro gli israeliani del Maccabi Tel Aviv: nessun atleta iraniano sfidava un israeliano da 38 anni, per non riconoscere l’esistenza dello Stato di Israele.
Per l’andata in trasferta Masoud e Hajisafi riescono a non farsi convocare, ma per il ritorno, costretti dal club che minaccia multe, i due scendono in campo scatenando le ire del governo.  Mentre Hajisafi viene reintegrato in Nazionale dopo le scuse, Shojaei, che in passato aveva già protestato contro il governo islamista (una frase in particolare, “mia madre non è mai venuta a vedermi in tanti anni: siamo l’unico Paese in cui le donne non possono entrare allo stadio”, scatenò l’ira del presidente Rouhani), è rimasto escluso.

Un caso scomodo, e una palese violazione del regolamento della Fifa. La Federazione potrebbe intervenire, considerato che si tratta di una vera e propria ingerenza del governo iraniano, punita potenzialmente anche con l’esclusione dai Mondiali.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *