Web Analytics Barche-casa sul Tamigi, oltre 10.000 londinesi hanno scelto di vivere così. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

26 febbraio 2017

Barche-casa sul Tamigi, oltre 10.000 londinesi hanno scelto di vivere così.

Costi molto più contenuti rispetto a un appartamento sono la motivazione principale.

it-gran-bretagna-house-boat-in-inghilterra-tra-il-tamigi-e-le-norfolk-broads-29437

A Londra i prezzi degli immobili sono proibitivi e l’alternativa non è più la periferia ma scegliere le barche-casa. La grande rete di canali intorno al Tamigi è immensa e oggi è diventata dimora per oltre 10.000 londinesi.
La comunità di Wenlock Basin, a Islington, è uno dei punti dove è possibile ormeggiare a tempo indeterminato. C’è un cancello che limita l’accesso, un guardiano e l’illuminazione notturna. Ogni imbarcazione può collegarsi alla corrente elettrica e all’acqua. Nonostante i costi e le spese per la manutenzione e i servizi vari, oltre 5.000 sterline l’anno, esiste una lunga lista d’attesa.

Ogni posto è prezioso: gli ormeggi permanenti sono infatti solo 700. Tutte le altre imbarcazioni, circa 1.700, si spostano ogni settimana o due nelle diverse marine.
Una barca costa molto meno di un appartamento – si parla di circa 80.000 euro per una houseboat di media grandezza – e i numeri aumentano di continuo. Se una volta poteva sembrare una vita alternativa, oggi sulle chiatte dei canali abitano professionisti di ogni tipo, dai politici agli imprenditori, agli artisti.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *