Web Analytics Citroen 2CV, il mito che non passa di moda - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

17 febbraio 2016

Citroen 2CV, il mito che non passa di moda

Il mito dell'auto vintage ma ancora attuale

2 cavalli citroen

Citroen è il marchio di una casa produttrice di automobili, francese, nata nel 1919 da una ex fabbrica militare. Negli anni Citroen è stata capace di catalizzare l’attenzione del grande pubblico grazie a automobili particolari, modelli innovativi nella tecnica e nel design che sono rimasti nella memoria di tutti. Particolare successo ebbero modelli d’èlite come la DS, passata alla storia per il suo particolare sistema di sospensioni, e la più popolare 2 Cavalli, auto fra le più vendute dalla fine degli anni ’40 agli anni ’80 inoltrati.

La Citroen 2 cavalli è stata un’auto sempre all’avanguardia, man mano che i tempi e le tecnologie si sviluppavano, Citroen ha saputo rinnovare questo modello rendendolo di fatto uno dei più longevi e apprezzati in assoluto, tanto da farne apprezzare il valore “classico” anche oggi.

Certamente uno dei punti di forza della Citroen 2 cavalli è stato il design, sul davanti imponente protagonista era il muso con il grande radiatore incorniciato da una finitura cromata e su cui campeggiava lo stemma della casa produttrice. Altro carattere distintivo della 2 cavalli, che ha contribuito alla crescita del mito, è sicuramente costituito dai due fari anteriori, cromati e non integrati nella carrozzeria – essi hanno contribuito sicuramente ad attribuire negli anni un fascino retrò all’auto che andava via via migliorando e progredendo.

Ulteriore elemento distintivo della 2 cavalli è stato il tetto, interamente costituito da un telo “scappottable”, capace di trasformare l’auto in una piccola cabrio; stesso discorso vale anche per la parte posteriore della coda, comprensiva di lunotto, interamente arrotolabile. Le immagini più famose della 2 cavalli infatti rimandano a momenti spensierati e generazionali, dove anche una piccola auto può regalare emozioni e sensazioni piacevoli.

 




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *