Web Analytics Le 10 canzoni degli anni 90 più ascoltate oggi. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

26 novembre 2015

Le 10 canzoni degli anni 90 più ascoltate oggi.

Dominano i Nirvana, ma non mancano le sorprese...

giradischi_web-400x300

La classifica è stata redatta dalla rivista statunitense Polygraph che ha preso tutti brani degli anni ’90 entrati nelle classifiche di ascolto e li ha incrociati con quante volte sono stati riprodotti su Spotify nel 2014.

Ci sono però alcune avvertenze: prendendo in considerazione solo le classifiche statunitensi, la musica è ovviamente anglofona. Spotify poi è usato più dai 30-40enni e ciò dimostra che le canzoni in classifica sono davvero senza tempo. Vengono infatti ascoltate anche da chi non era ancora nato al momento della pubblicazione.
Inoltre su Spotify è bene ricordare che alcuni artisti sono assenti, primi tra tutti i Beatles.

Ma ecco la classifica:

1. Nirvana: con oltre 50,6 milioni di riproduzioni portano in vetta Smells Like a Teen Spirit. Primo singolo estratto da Nevermind, secondo album del gruppo di Seattle, Smells Like a Teen Spirit è stato pubblicato nel 1991 e riconosciuto immediatamente come l’inno della Generazione X. Anche in Italia fece furore arrivando sesta nella classifica dei singoli più venduti del 1992.

2. Al secondo posto c’è Iris dei Goo Goo Dolls, brano d’amore che ancora oggi viene riprodotto più di 35 milioni di volte nonostante risalga al 1998. Anche in Italia Iris si è fatta sentire parecchio, arrivando a occupare il primo posto nelle classifiche settimanali e il secondo in quella di fine anno del 1998.

3. L’Inghilterra entra al terzo posto con Wonderwall degli Oasis, suonata 34,3 milioni di volte. Correva l’anno 1996 e i fratelli Liam e Noel Gallagher facevano faville anche da noi portando il britpop fresco e melodico dell’album (What’s the Story) Morning Glory?

4. Ecco i Red Hot Chili Peppers di Under The Bridge, suonata ben 33,6 milioni di volte. Uscito nel 1992, il singolo estratto da Blood Sugar Sex Magik era stato rivisitato sei anni dopo dalle All Saints continuando a macinare successi.

5. A metà classifica ecco No Diggity dei BlackstreetUscita nel 1996, ancora conta oltre 30 milioni di riproduzioni ed ha il merito di essere il brano hip hop più rappresentativo degli anni ’90.

6. Ancora Nirvana al sesto posto con Come as You Are, secondo singolo estratto da Nevermind e secondo brano di quell’album che verrà ricordato in futuro. Inserita anche nella classifica delle 500 canzoni immortali della rivista statunitense Rolling Stone, nonostante sia uscita nel 1992, Come as You Are ancora oggi conta 30,3 milioni di riproduzioni.

7. Dr. Dre, è settimo con la sua Still D.R.E. Realizzato insieme a un altro nume tutelare come Snoop Dogg, il singolo è uscito nel 1999 nell’album 2001. Ancora oggi Still D.R.E. Conta 30,3 milioni di riproduzioni ed è la seconda canzone hip-hop in classifica.

8. All’ottavo posto il metal dei Metallica di Enter Sandman. Il gruppo che più di tutti si è opposto al file sharing tira parecchio online. Il singolo estratto dall’ottimo Black Album infatti ancora oggi conta 29,1 milioni di riproduzioni nonostante risalga al 1991.

9. I Radiohead sono al nono posto con Creep. Il primo singolo in assoluto della band inglese è stato pubblicato nel 1993 nell’album Pablo Honey e ancora oggi conta 28,9 milioni di riproduzioni.

10. È l’amore a chiudere la classifica con Whitney Huston e la sua I Will Always Love You. Reinterpretazione di un brano di Dolly Parton del 1974, I Will Always Love You aveva monopolizzato le radio di mezzo mondo nel 1992, quando entra nella colonna sonora del film Guardia del corpo, interpretato dalla cantante insieme a Kevin Costner. Ancora oggi può contate su 27,4 milioni di riproduzioni.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *