Web Analytics Il grande Walt Disney si rivolterà nella tomba? - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

16 marzo 2017

Il grande Walt Disney si rivolterà nella tomba?

In futuro ci aspettano scene in cui "principi azzurri baceranno altri principi azzurri"?

it_batb_flex-hero_header_r_85232220

L’Henagar Drive-In Theatre in Alabama ha deciso di non proiettarlo; in Russia le proiezioni sono state boicottate definendo il film come “solo per adulti”; vera e propria censura in Malesia dove la scena “incriminata” è stata addirittura tagliata.

Quale film può essere tanto bistrattato? Facciamo fatica a crederlo, ma è un film Disney…
Nel rifacimento (con attori veri) del cartone animato La Bella e la Bestia del 1991 – uscito in Italia il 16 marzo – il personaggio di Le Tont (interpretato da Josh Gad), aiutante e amico di Gaston (il belloccio cattivo che si batte per conquistare il cuore di Belle), ha una crisi di identità sessuale e diventa gay.

Una volta i registi dei film Disney – e lo stesso Walt Disney in primis (si starà forse rivoltando nella tomba?) – promettevano al pubblico finali romantici e strappalcrime; il regista di questo film, Bill Condon, dichiara invece: “È una persona che un giorno vuole essere Gaston e il giorno dopo vorrebbe baciare Gaston. È un personaggio che non sa ciò che vuole e che si è appena reso conto di provare questi sentimenti. E Josh Gad lo interpreta in modo sottile, delizioso, rendendolo magico e bello. Non voglio svelare nulla, ma alla fine ci sarà la prima scena gay in un film Disney”.

Quello che ci chiediamo è se ce ne fosse davvero bisogno, se questa scena fosse basilare e indispensabile per la trama del film…ma soprattutto: ci aspetta in futuro una scena in cui Il principe azzurro bacerà un altro principe azzurro? Purtroppo c’è sempre una prima volta…

firma_danilo_TheSnarky




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *