Web Analytics Steve Jobs è vivo? Ecco il selfie che fa discutere - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

05 novembre 2014

Steve Jobs è vivo? Ecco il selfie che fa discutere

L'uomo sullo sfondo del Selfie fatto in Brasile non è Steve Jobs, ma un uomo con una storia che fa riflettere.

Steve Jobs fake Selfie

Dopo che l’utente TheHorseSizedDuck ha postato su Reddit la foto con didascalia “Steve Jobs è a Rio de Janeiro, vivo” è partita immediatamente la teoria di cospirazione secondo la quale Jobs, morto di tumore al pancreas nel 2011, avesse in realtà deciso di fuggire e nascondersi in Sud America.

L’uomo, che certamente ha una somiglianza impressionante con il tanto amato e compianto CEO di Apple, è in realtà un americano trapiantato che vive a Rio di nome Andy Hahn. Nel 2006 ,all’età di 45 anni, ad Hahn è stata diagnosticata la sclerosi laterale amiotrofica, una malattia invalidante delle cellule nervose del cervello e del midollo spinale, che colpisce il movimento volontario dei muscoli, nota anche come malattia di Lou Gehrig.

Andy ha commentato così l’accaduto: “Non è Steve, ma sono io a Rio. E vivo, dannazione! Quella foto è stata scattata Domenica scorsa (il 3 di agosto) nel pomeriggio, quando, con il mio aiutante Luiz, stavamo passeggiando lungo l’Avenida Atlantica a Copacabana. Luiz ad un certo punto mi disse: “Credo che saremo nella foto che quel ragazzo ha appena scattato.”

Ma a quanto pare questa non è la prima volta che venne scambiato per Steve. Circa quattro anni prima, mentre era in attesa in una banca a Rio, una donna mormorò qualcosa all’aiutante di Andy (che ha bisogno di assistenza fisica dal 2008) “Ma chi è Stivvy Zjobbess?” Quella fu la prima volta in cui si parlò della somiglianza. Dopo di che notò che sempre più persone lo scambiarono per Jobs, arrivando addirittura a fermarlo per strada chiedendogli se fosse un personaggio famoso.

Quando ho visto i commenti alla foto, ho deciso di parlare“, ha detto Hahn, che ha preso la cosa con molto spirito, senza offendersi ne arrabbiarsi: “La Sla ha distrutto il mio corpo, ma non gli ho mai permesso di mettere in ginocchio il mio senso dell’umorismo. Mia moglie, la mia famiglia, gli amici ed io ci stiamo tutti facendo una bella risata, anche se non è stato come mi aspettavo, ho avuto i miei 15 minuti di celebrità.”

Leggi anche Steve Jobs e le sue citazioni: quando ideare è potere.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi commenti

1 commento
  1. PERUFFO 7 dicembre 2014 alle 10:14

    Beh meglio essere PERUFFO COL CIUFFO!

    Rispondi