Web Analytics Jennifer Lawrence: l'antidiva che cade agli Oscar - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

17 giugno 2014

Jennifer Lawrence: l’antidiva che cade agli Oscar

L'attrice sfila sul red carpet e all'improvviso perde l'equilibrio e vola per terra. Ma per lei le cadute plateali sembrano essere un obbligo...

Jennifer Lawrence

Stessa storia, stesso posto, stessa caduta. Siamo agli Oscar 2014 sulla passerella, sotto i riflettori dei fotografi, passano le star ben infiocchettate, si mettono in posa e sorridono dritti verso i mille obiettivi, poi via uno dopo l’altro arrivano tutti. E quando è il turno di Jennifer Lawrence, neanche a dirlo… Oplà… Cade come un birillo sul red carpet. Colpa dei tacchi troppo alti o è una strategia per farsi notare e far parlare di sé? Non lo sappiamo, ma quello che è certo è che la stessa scena si era ripetuta l’anno prima. La bella attrice, forse emozionata per aver vinto la tanto ambita statuetta, era inciampata sugli scalini del teatro. Di certo l’ampio vestito, la scalinate, il tacco alto, la commozione per la vittoria e gli occhi del mondo puntati su di sé non hanno aiutato l’equilibrio della Lawrence. Ma le sue cadute più che un caso sembrano una vera e propria strategia.

Non c’è due senza tre infatti. La terza caduta risale agli Sag Awards del 2013, lì la giovane aveva rischiato persino di strapparsi il vestito. Cosa non si fa per finire sulle prime pagine dei giornali! Non basta essere bella, non basta essere un’attrice famosa, non basta aver vinto premi e Oscar. Bisogna essere originale, fare qualcosa che nessuno ha mai fatto prima, farsi ricordare insomma. C’è chi lo fa vestendosi in modo stravagante, chi lo fa trasgredendo le regole in vario modo con l’alcol o con le mille relazioni che animano il gossip. La Lawrence ha scelto un modo simpatico e, nonostante rischi di attirare su di sé qualche sberleffo, nell’immaginario comune rimarrà la voglia di porgere la mano e rimettere in piedi la bella attrice dal fragile equilibrio.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *