Web Analytics Brovada e muset, l'anima del Friuli - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

17 giugno 2014

Brovada e muset, l’anima del Friuli

Per assaporare la vera anima del Friuli, una ricetta ad hoc con cotechino

brovada e muset

La brovada è un tipico piatto della tradizione friulana, utilizzato per accompagnare carni arrosto o bollite. La brovada è una radice di colore bianco “rapa”, raccolta a settembre perché è un mese strettamente legato alla vinificazione e si mangia in inverno.
La brovada viene fatta macerare e fermentare nella vinaccia, preferibilmente di uva nera, dalla quale deriva il colore violaceo. Le rape vengono lasciate fermentare circa un mese, dopodiché si sbucciano e vengono tagliate a julienne.

Ingredienti per 6/8 persone:

-1 o 2 cotechini da 90 gr circa in totale
-1,5 kg di Brovada
-2 dl di brodo di carne
– rametto di alloro
-100 gr di pancetta
-1 cipolla
-sale quanto basta

Preparazione:

Immergere i cotechini con un rametto di alloro e cuocere a fuoco lento per circa un’ora.
Fare un trito di pancetta e cipolla e rosolare per circa un minuto facendo attenzione a non bruciarlo. La cipolla deve rimanere colorita, quindi aggiungere la brovada e salare in modo leggero. Continuare la cottura per circa due ore allungando con brodo di carne man mano che si consuma.
Poco prima della fine della cottura, preriscaldare il forno a bassa temperatura e mettere a scaldare un piatto da portata.
Infine scoliamo i cotechini e li andiamo a tagliare a fette abbastanza spesse, mettiamo la brovada sul piatto che abbiamo pre-riscaldato in forno e poggiamo le fette di cotechino sulle rape ancora ben calde.
Non vi resta che portare tutto in tavola e servire caldo.

Buon appetito!

Credit: Alberto Mucignat




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *