Web Analytics Orologi di lusso: l’usato con il fascino vintage - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

12 marzo 2015

Orologi di lusso: l’usato con il fascino vintage

Il collezionismo di orologi d’epoca non sembra conoscere crisi. Alla sicurezza di un buon investimento si aggiunge la soddisfazione di possedere un oggetto unico e dal fascino senza tempo

Rolex Submariner 1989

Chi è appassionato lo sa bene: nulla può eguagliare il fascino di un orologio d’epoca. Acquistarne uno non implica solo la volontà e il desiderio di fare un buon investimento. C’è molto di più.
Alla soddisfazione personale si aggiunge l’aspetto più emozionale, quasi nostalgico, che porta sempre più individui ad appassionarsi all’universo del collezionismo di orologi vintage. In un viaggio nel tempo e nello spazio che non può lasciare indifferenti. Per chi non avesse avuto il privilegio di ereditare orologi d’epoca, in tal caso il valore sarebbe oltre che intrinseco anche affettivo, esistono mercati specializzati dove appassionati e esperti vendono, comprano e scambiano pezzi spesso unici nel loro genere.

Se desiderate cimentarvi in un acquisto di questo tipo, il primo passo è certamente la scelta della marca. Su questo punto gli esperti concordano: i modelli Patek Philippe e Rolex hanno la maggiore probabilità di rivalutarsi nel tempo.
Il secondo passo consiste nella scelta della tipologia di orologio vintage. In termini di rivalutazione, gli orologi degli anni ’40-’60 superano mediamente i modelli più moderni, anche perchè ce ne sono di meno sul mercato e sono più richiesti dai collezionisti. Gli specialisti apprezzano particolarmente anche i Jaeger Lecoultre, gli IWC e i Tag Heuer.

Il fenomeno del collezionismo di orologi e soprattutto quello d’epoca è cresciuto rapidamente negli ultimi vent’anni, anche grazie a Internet che permette una più facile reperibilità di pezzi, oltre che un accesso privilegiato a informazioni e canali di vendita, in passato lontani. Molte sono le aste specializzate a cui prender parte, fisicamente e virtualmente. Assicuratevi sempre, prima di procedere all’acquisto, che l’esemplare scelto sia ben conservato ed esente da interventi invasivi o approssimativi ed incoerenti con la sua tipologia ed il suo periodo. Pretendete inoltre una certificazione di autenticità. Appurate che non vi siano pezzi mancanti, o danneggiati: i ricambi di questo genere di orologi hanno spesso prezzi astronomici. Anche se il collezionista purosangue non sembra scoraggiarsi di fronte a nulla, neppure a complicati e onerosi interventi di restauro: del resto come biasimarlo? L’orologio non è solo uno strumento per indicare l’ora, bensì l’unico e per eccellenza gioiello da uomo fruibile.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *